L'occhio sulla C2 - Girone A - 5° giornata

AGGANCIO IN VETTA

LA PROTAGONISTA

Il Verbena ci crede, lotta, combatte e vince. E’ quanto emerge dall’ultimo turno dove la formazione di Roberto Baldassari si prende lo scalpo del Candia con un pirotecnico 3-4. La compagine di Campenni, dal canto suo e davanti al proprio pubblico, fino all’ultimo secondo tenta l’aggancio ma alla fine emerge la maggior esperienza degli avversari. Un derby che non delude e che raccoglie applausi in quantità industriale. Parlando della gara in senso stretto doppio vantaggio dei padroni di casa a cavallo di primo e secondo tempo firmato Guerrini – Domenichelli. Diotallevi e Altieri rimettono a posto le cose ma Paroncini, sempre più determinante sponda Candia, firma il 3-2. Serve la reazione della grande squadra e arriva, puntuale, con Latini (prestazione scintillante la sua) e Cioffi protagonisti del 3-3 e del 3-4 che vale la vetta della classifica in coabitazione con la TreColli Montesicuro.

 

LA SORPRESA

TreColli Montesicuro che cade in casa 4-5 contro una sorprendente Urbino 1999. I ducali del giovane Fabio Bartolucci con carattere, sacrificio e dedizione sbancano il campo più difficile dell’intera C2/A dinanzi a campioni assoluti quali Davide Bilò. Ai dorici non basta una rete del suo capitano e del trio Ciavattini-Pinto-Pergolini per evitare lo scivolone casalingo maturato grazie a Ugolini, Battistelli e Pierleoni. Proprio quest’ultimo, per bocca di tantissimi addetti ai lavori si sta ritagliando un ruolo importante tra i protagonisti di questo avvio di campionato confermandosi, ancora una volta, centrale di categoria superiore.

 

LE ALTRE

Bella vittoria quella ottenuta dallo Sportland ai danni degli Amici del Centro Sportivo. In quello che può già considerarsi uno scontro diretto per la salvezza la banda Zengarini prende bottino pieno giocando una gara molto dura dal punto di vista dell’agonismo. Tante le entrate al limite del regolamento con i tre punti arrivati soprattutto nella ripresa. All’1-1 del primo tempo (Montanari e Bartolucci) sono seguite le reti di Allegrezza, Brescini e, ancora, Montanari per il 4-1 finale.

 

Pari pirotecnico tra Mantovani C5 e Avis Arcevia. Gli ospiti conquistano il primo punto stagionale mentre i padroni di casa agguantano il pareggio solo nel finale dimostrandosi formazione dalla grandissima tempra morale, anche dinanzi ad una potenziale sconfitta interna. Nella formazione dorica fari puntati su Lucio Musella autore di una tripletta e di tante giocate utili alla sua squadra, specie in fase di non possesso. I biancorossi, dal canto loro, riscoprono Baldarelli e Manzo autori entrambi di una doppietta.

 

Netta l’imposizione del Pietralacroce sul Città di Falconara. Nel catino del Palascherma, davanti al pubblico amico, la banda Marcelletti vince 4-0 giocando una gara accorta e colpendo al momento giusto. Stacchiotti apre nel primo tempo, subito seguito da Sabbatini che sbaglierà anche un penalty. Nella ripresa Cappanera invita e ancora Sabbatini porta sul 3-0 il punteggio fino alla scelta ospite di schierare il power play. In situazione di quinto di movimento un malinteso nel giro palla genera l’autogol del definito 4-0 assegnando la posta in palio agli anconetani.

 

Goleada mastodontica della Dinamis nei confronti del malcapitato Montalto di Cuccurano. I fanesi dei mister Moschella subiscono un pesantissimo 13-2 che rende un incubo il venerdì. Falconaresi sul velluto nella classica giornata da sogno dove tutti i componenti si ritagliano il proprio spazio. Copertina tutta per il Tanque Qorri autore di ben cinque reti e spina costante nel fianco della retroguardia ospite. Lo seguono sul tabellino dei marcatori le doppiette di Ioio, Quercetti e Tenace e i goal di Giacchetti e Manfredi. Per il Cuccurano unica nota lieta la prova di Farabini (due marcature per lui).

 

A chiudere la giornata la vittoria interna del Chiaravalle Futsal sull’Ostrense. Si trattava probabilmente della partita più attesa vista la caratura delle formazioni in campo e il verdetto del rettangolo di gioco non ha tradito le attese. I rosanero si aggiudicano il bottino con un convincente 3-2 arrivato con i goal di Vichi, Lopez e Tesei. Nei rossoblu pieni di assenze e forfait Boria e Pierpaoli non servono a evitare il KO con la vetta che si allontana di sei lunghezze.

 

I PRONOSTICI DEL GALLO

(Classifica turno precedente: Peppe Gallo 3/7, Senigallia 5/7, Pendolino 2/7, Tora 2/7, schedina 1/7)

 

Montalto di Cuccurano – Pietralacroce 2

Amici del Centro Sportivo – Candia Baraccola Aspio X

Atl Urbino – Chiaravalle Futsal 1

Avis Arcevia – Montesicuro TreColli 2

Verbena – Mantovani 1

Ostrense – Dinamis 1

Città di Falconara – Sportland X

 

 

Peppe Gallozzi