L'occhio sulla C2 - Girone A - 4° giornata

…METTERE IL TURBO

LA PROTAGONISTA

La TreColli Montesicuro mette il turbo e prova subito la fuga in questa C2/A. Davide Bilò e compagni sono senza ombra di dubbio la formazione più accreditata al salto di categoria e questo inizio di stagione non può che confermare queste previsioni. A farne le spese, nell’ultimo turno, anche la Dinamis di Michele Pennacchioni considerata da tantissimi addetti ai lavori la potenziale outsider di questo girone. Nel 7-3 di Montesicuro brilla di luce propria la quaterna di Francesco Ciavattini uno dei migliori giocatori della categoria. A seguirlo nel tabellino dei marcatori il bomber Francesco Pergolini e altri due grandi ex Ankon come Renato Giordano e Guido Campofredano. I falconaresi possono consolarsi con i guizzi di Tenace, Ioio e del giovane Quercetti, tre elemento che non a caso potranno recitare un ruolo importante nel corso della stagione.

 

LA SORPRESA

Il Città di Falconara è vivo e lo dimostra superando 3-1 una Mantovani in salute. I citizens vogliono scrollarsi quanto prima di dosso l’etichetta di formazione troppo giovane per la C2 e la strada intrapresa sembra essere quella giusta. Sotto la sapiente guida tattica di mister Cesaroni, Kania e soci stanno migliorando sempre di più il loro rendimento aspettando anche di sapere l’esito della partita sospesa di Candia. Intanto si godono il successo sulla Manto giunto con le reti di Salerno, Fabrizi e dello stesso sopracitato capitan Kania. Per gli ospiti, che non riescono fuori casa a mantenere un andamento analogo a quello casalingo, in rete Urena.

 

LE ALTRE

Un pareggio utile per entrambe in chiave salvezza tra Montalto di Cuccurano e Candia Baraccola Aspio. Termina 3-3 il match tra due compagini che hanno giocato la partita a viso aperto dall’inizio alla fine, nella speranza di portarsi via il bottino pieno. Primo tempo di marca fanese avanti con le reti di Bertozzi e Boiani, frammezzate dal guizzo di Incandela per il momentaneo 1-1. Nella ripresa meglio i dorici che sorpassano con Sacco e Guerrini ma vengono raggiunti prima della fine dal pari di Boiani per il definitivo 3-3.

 

Inizia a carburare anche il Verbena che sbanca la tana degli Amici del Centro Sportivo Mondolfo. La banda Baldassari si impone 2-3 lanciandosi, al momento, all’inseguimento della capolista TreColli. Burattini e Toto sembrano sin da subito indirizzare la gara e i tre punti in direzione del capoluogo, prima della doppietta di Benedetto che ha rimesso tutto in discussione. Per perfezionare il blitz ospite serve il solito gioiello di Gianluca Latini, nuovamente match winner dopo il primo match casalingo con il CdF.

 

Netta imposizione tra le mura amiche dell’Urbino 1999 sul Pietralacroce che non riesce a confermarsi dopo il successo casalingo con l’Ostrense. Nel 6-2 del PalaMondolce c’è tutta l’esuberanza e la voglia di vincere dei ducali dove spicca la prova del giovane pivot Tommaso Ragaini, tra i migliori in tutto l’arco del match. Sponda ospite tanto da rivedere, soprattutto per la mancata reazione nella ripresa dopo un primo tempo scialbo. Tre punti meritati per mister Bartolucci e i suoi ragazzi che possono guardare con ottimismo al futuro.

 

Non riesce a scrollarsi dall’ultimo posto con zero punti all’attivo l’Avis Arcevia. I ragazzi biancorossi mettono paura fino alle ultimissime battute al Chiaravalle Futsal, salvo poi cedere proprio nei secondi finali con la rete ospite di Vichi per il 2-3 in favore dei rosanero. Prima grande equilibrio in campo Palmieri e Caimmi a mettere la freccia per i rosanero, Giovannelli e Verdini a pareggiare per i padroni di casa. Poi all’Arcevia è mancato il guizzo per vincere che invece è arrivato puntuale per la banda Cecchini che può così proseguire la sua marcia.

 

Tra mille difficoltà, al cospetto di un ottimo e caparbio Sportland, torna alla vittoria l’Ostrense che conquista una posta in palio pesante soprattutto per come è giunta. Una gara dai tantissimi volti, dalla grande stabilità del primo tempo al brivido rimonta finale ospite, passando per l’allungo dei padroni di casa che a tratti hanno giocato dalla grande squadra quale sono. Sugli scudi da una parte Giacomini e Pierpaoli dall’altra Bellocchi e Maestrini, tutti autori di due reti. 6-5 e grande festa rossoblu per una partita che potrebbe assumere le sembianze della svolta.

 

I PRONOSTICI DEL GALLO

(5/7 il mio score del turno precedente. La vittoria se la aggiudica “pendolino” con 6/7 mentre “Tora” e “Senigallia” totalizzano 5/7. Ultimo posto per “schedina” con un punteggio di 4/7. La sfida è nuovamente aperta nei commenti).

 

Sportland – Amici del Centro Sportivo 1

Mantovani C5 – Avis Arcevia 1

Montesicuro TreColli – Urbino 1999 1

Pietralacroce – Città di Falconara 1

Dinamis – Montalto di Cuccurano 1

Candia Baraccola Aspio – Verbena X

Chiaravalle Futsal – Ostrense 2

Peppe Gallozzi