L'occhio sulla C2 - Girone B - 1° giornata

GOL E SPETTACOLO: IL RITORNO DEL C2B


 

Finalmente siamo tornati! Dopo due anni di stop per la situazione sanitaria, è ripartito il girone B di Serie C2 ed è subito spettacolo. Anche quest’anno, come nelle ultime passate stagioni “regolari”, ci sarò io, Giacomo Grasselli, a cercare di raccontarvi lo spettacolo di questo campionato regionale, nel girone anconetano-maceratese tra i Sibillini, il San Vicino, il Musone, il Chienti ed il Potenza. Ringrazio i colleghi della redazione di Futsalmarche per aver pensato di nuovo a me e auguro a tutte le squadre partecipanti un grane in bocca al lupo per il raggiungimento dei vari obiettivi.

 

La prima giornata è stata ricca di ribaltamenti e colpi di scena, con un solo pareggio nelle sei partite giocate. Andiamo ad approfondire insieme quello che è successo.

 

Sambucheto spreca, Tamburi fa risorgere il Tre Torri

L’unico pari è stato quello tra Futsal Sambucheto e Tre Torri Sarnano, in una partita incredibile. I locali di Ciabocco chiudono il primo tempo sul 4-0, con le doppiette di Fuselli e Ilardi. Nella ripresa, Tamburi e Grilli accorciano sul 4-2, ma Canale segna il gol del 5-2. Ilardi risponde a Tamburi, parziale sul 6-3. Proprio quando Sambucheto poteva dare il colpo di grazia, ecco la risurrezione del Tre Torri di mister Monaldi ad opera ancora di Matteo Tamburi, il quale, con tre reti consecutive, regala il definitivo 6-6, in una giornata da ricordare per lui, autore di 5 delle sei marcature dei suoi.

 

Diop non basta all’Aurora, Futsal Sangiustese vince in rimonta

A Passo di Treia la neo-promossa Aurora, reduce dalla rimonta di coppa contro la Polisportiva Victoria in trasferta, non riesce a confermarsi contro il Futsal Sangiustese. La squadra di Massimo Marchegiani passa in vantaggio con Mamadou Diop, ma Amadio chiude il primo tempo sull’1-1. Felici e Malaspina nella ripresa portano sull’1-3 gli uomini di Valori. Mamadou Diop accorcia ancora, ma il forcing finale non cambia il risultato finale.

 

Favetti e Gattari trascinano l’Invicta, Serralta ko

Dopo due campionati in chiaroscuro, questo potrebbe essere l’anno dell’Invicta Macerata. La compagine di Pennesi, infatti, vince per 5-2 contro l’ostico Serralta di Falsetti. Il nuovo arrivato Cleverson Favetti porta in vantaggio i maceratesi ad inizio ripresa. Nardi pareggia ma ancora l’italobrasiliano fa 2-1. Quindi entra in gioco l’esperienza del veterano Invicta Marco Gattari: la sua tripletta decide la sfida. L’autogol finale sul 5-2 mitiga l’amarezza dei settempedani.

 

Nuova Ottrano-Avenale: terzo round ai filottranesi

Il sorteggio di Coppa e del calendario del campionato sembra che si sia divertito con Nuova Ottrano ed Avenale, dato che finora si sono sempre affrontate tra loro nelle prime tre uscite stagionali. Il primo round è andato alla squadra di Rossetti per 6-2, mentre il secondo, vinto dai ragazzi di Maccioni con il minimo scarto (1-0), è bastato ai filottranesi per passare il turno. Il terzo round è stato ricco di colpi di scena. L’eterno capitan Marrocchi porta in vantaggio l’Avenale su rigore prima della fine del primo tempo. Nella ripresa Marco Jimenez e Carnevali ribaltano il parziale, ma ancora Riccardo Marrocchi piazza il 2-2. La decide di nuovo Luca Carnevali, per il definitivo 3-2 che fa gioire la Nuova Ottrano. Esce a testa altissima, comunque, l’Avenale, che sembra aver messo alle spalle il netto 6-2 di due settimane fa, anche se recrimina l’espulsione “generosa” a Matteo Beccacece per un presunto colpo di mano.

 

Debutto con vittoria e sorpresa per la Polisportiva Victoria

Dall’altra parte di Cingoli, invece, qualcuno se la ride di gusto. La sorpresa di giornata, infatti, è la bella affermazione della Polisportiva Victoria nel posticipo di sabato contro il Real Fabriano. La compagine di Compagnucci vola sul 2-0 con i giovani talenti locali Niccolò Marchegiani (classe 1996) e Davide Barigelli (2000). Angelkovski accorcia, ma ancora Barigelli ribadisce il 3-1 prima della fine del primo tempo. Nella ripresa, ancora Marchegiani chiude i conti: la doppietta di Angelkovski non evita la sconfitta alla squadra di Rinaldi, delusione di giornata anche per via dell’agevole passaggio di turno in Coppa Marche.

 

Serantoni da urlo, il Bayer Cappuccini si impone sul Borgorosso

Non è mancato lo spettacolo anche a Tolentino, dove si sono affrontate la locale Borgorosso con il Bayer Cappuccini di Macerata. I ragazzi di Tirri passano in vantaggio grazie ad un autogol, ma Diallo chiude il primo tempo sull’1-1. Nella ripresa, la squadra di Ranzuglia viene colpita dai colpi di Serantoni: prima con una doppietta porta il Bayer sull’1-3, poi risponde a Nunzi per il definitivo 2-4 che vale vittoria e tripletta. Debutta con vittoria, dunque, anche la terza squadra di Macerata tra C1 e C2.

 

Prossima giornata

Nella seconda giornata i riflettori saranno puntati sul super derby tra Bayer Cappuccini e Invicta Macerata, posticipo di sabato alle ore 19. Tutte le altre partite si giocheranno venerdì: Futsal Sangiustese-Polisportiva Victoria, Real Fabriano-Futsal Sambucheto, Serralta-Aurora Treia e Avenale-Borgorosso Tolentino e Tre Torri Sarnano-Nuova Ottrano. E’ un campionato tutto da vivere, insomma, e saremo qui a commentarlo per voi.

 

 

PAGELLE

Matteo Tamburi (Tre Torri Sarnano) - 10 – Si trasforma in Lewandowski e con 5 gol conquista pareggio e classifica cannonieri: è sulla buona strada per confermare le 90 reti tra il 2017-2018 e il 2018-2019.

Marco Gattari (Invicta Macerata) – 9,5 – Nella nuova Invicta nel segno di Favetti, è lui la certezza di mister Pennesi: a 20 anni ha già segnato 6 reti nelle prime tre uscite stagionali. I 27 gol stagionali del 2019-20 non sono un miraggio.

Jacopo Serantoni (Bayer Cappuccini) - 9 – Il 29enne civitanovese ex Cobà, Tenax, Castrum Lauri e Futsal Potenza Picena si presenta ai suoi nuovi tifosi maceratesi con 9 gol nelle prime tre uscite stagionali, ribaltando la difficile sfida di Tolentino.

Francesco Ilardi (Futsal Sambucheto) – 8,5 – Il 31enne ex Montecassiano stava per regalare ai compagni la prima vittoria stagionale e solo un Tamburi da applausi glie l’ha negata. Da veterano del girone, è andato sempre in doppia cifra tra Campocavallo, Numana, Recanati e Montecassiano: ci sono i presupposti per farlo anche a Sambucheto.

Niccolò Marchegiani e Davide Barigelli (Polisportiva Victoria) – 8 – La società di Villa Strada di Cingoli vince grazie ai suoi talenti di casa. Niccolò, 25 anni, abita nella vicina Mummuiola, mentre Davide, classe 2000, è villastradese doc. Una doppietta a testa per festeggiare il debutto in C2 della Polisportiva con “Victoria”.

Luca Carnevali (Nuova Ottrano) – 8 – Si scrive Nuova Ottrano, si legge Luca Carnevali: tornato nella società che lo ha lanciato dopo le esperienze in B con Tenax, Cus Ancona, Recanati e Montesicuro, il 28enne filottranese decide con una doppietta la sfida contro i rivali di sempre dell’Avenale.

Riccardo Marrocchi (Avenale) – 7,5 – E’ lo Javier Zanetti dell’Avenale: a 34 anni compiuti prende per mano la squadra, sfiorando un pareggio di assoluto valore. La squadra di Leonardo Maccioni ha perso una pedina fondamentale nello scacchiere come quella dell’altro leader Nicola Borsini, ma può ancora contare sulla voglia e sulla grinta del suo capitano.

Mamadou Diop (Aurora Treia) – 7,5 – L’ex Grottaccia, dopo aver praticamente ribaltato la sfida di Coppa a Villa Strada, ne segna altri due contro il Futsal Sangiustese, ma non basta: mister Marchegiani può comunque contare sul suo fedelissimo, che con i suoi 28 gol ha trascinato l’Aurora alla storica promozione in C2 nel 2019-2020.

 

Giacomo Grasselli