Under 19 Nazionale: Analisi 7° giornata

 

NIENTE DI NUOVO SUL FRONTE UNDER 19

Potrà sembrare banale, ma la vera notizia di questa giornata è l’assenza di notizie.

Ovvero tutto secondo pronostico (o quasi), con Il Pesaro a continuare a dettare legge assieme all’Imolese nel girone G, il Cobà che incamera, seppure a tavolino, il primo successo contro il fanalino di coda Gadtch 2000 e l’Askl che, purtroppo, viene nettamente sconfitto a Gubbio.

In realtà gli spunti di riflessione non sono mancati neanche nell’ultimo turno.

 

 

GIRONE G

Partiamo per una volta dalle retrovie. La Tenax Castelfidardo strappa un punto dalla tana di un Corinaldo apparso finalmente in netta crescita. Locali, che per l’occasione schieravano la stella Bacchiocchi, sempre padroni del gioco, green abilissimi a trafiggere l’estremo Perlini ogni qual volta la circostanza si presentava propizia. Quello che ne esce fuori è uno spettacolare 7-7 con Pompili (2), Ciarloni, Agostinelli, Artibani, Giombi e Rigamonti a segno per i corinaldesi, mentre tra gli ospiti spiccano la tripletta di Massaccesi, la doppietta di Togni e le reti di Marchetti e Piscopo. Sebbene entrambe attualmente fuori dalla zona playoff abbiamo la sensazione che le due marchigiane possano togliersi delle belle soddisfazioni di qui alla fine della regular season.

L’ Italservice Pesaro non lascia scampo nemmeno al Faventia. Nel 6-1 finale si distinguono i soliti Baldassarri (2), Diotalevi (2) e capitan Polidori. Ma più che l’attacco è la difesa la vera arma in più dei rossiniani: appena 11 le reti subite in 7 partite.

L’Imolese non vuole essere da meno dei pesaresi e strapazza con un netto 8-1 una buona formazione come il Sant’Agata Futsal. Tutto pronto per il redde rationem di domenica prossima al PalaFiera: chi è in zona non può mancare.

A 6 punti dalle battistrada ecco il Cus Ancona, stabile al terzo posto dopo un lieve calo alcune settimane fa. Lionetti e Florio (2) confezionano l’allungo già nel primo tempo. I giovanissimi cagnacci del Buldog Lucrezia non mollano l’osso facilmente ed accorciano sino al 2-3 con Noka e Boiani. Tanti applausi per i gialloblu, ma ancora pochi punti in classifica.

L’Eta Beta perde di misura a Cesena lasciando scappare via i romagnoli in classifica. Partita equilibratissima decisa da un episodio. Poco male: i fanesi ci sono e lo stanno dimostrando contro ogni avversario.

 

I Pronostici del Carlibet

CUS ANCONA – TORRESAVIO CESENA   1

ETA BETA – TENAX SPORT CLUB   2

FAVENTIA – BULDOG LUCREZIA   X

ITALSERVICE C5 – IMOLESE   2

SANT’AGATA FUTSAL – CORINALDO   X

 

 

GIRONE H

L’Askl concede l’intero primo tempo alla Vis Gubbio che ringrazia e ne approfitta per portarsi all’intervallo sul +6. Nella ripresa buona la reazione degli ascolani che vanno in gol con Agostini (2). Troppo poco però per impensierire gli umbri che possono così consolidare la posizione playoff.

Arriva il tanto sospirato primo successo in campionato per il Futsal Cobà, ma arriva dal Giudice Sportivo: il Gadtch 2000 infatti non si presenta a Fermo. Segnali comunque molto confortanti erano arrivati per Mr Cafu dal derby di coppa contro l’Askl: il 9-2 finale consente agli squaletti di avere un bel vantaggio in vista del ritorno!

Nelle altre partite l’Acqua & Sapone con un punteggio all’inglese (2-0) fa suo il derby contro la Real Dem e si isola in vetta alla classifica approfittando del rinvio di Foligno-Civitella.

Nell’altro derby abruzzese bel pari tra Tombesi Ortona e Città di Chieti. Un 3-3 che lascia entrambe in piena zona blu.

 

I pronostici del Carlibet

FUTSAL COBA’ – FOLIGNO C5   1

GADTCH 2000 – ACQUA & SAPONE  2

REAL DEM – VIS GUBBIO   2

TOMBESI C5 – FUTSAL ASKL  1

CIVITELLA COLORMAX – CITTA’ DI CHIETI   1

 

A risentirci con il racconto della prossima giornata!

 

Stefano Carletti

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.