Femminile Serie C: Analisi 3° Giornata

 

IL PRIMO ALLUNGO

l'Acli Mantovani capolista

Dopo tre giornate iniziano a farsi notare le prime differenze in classifica. Infatti, abbiamo già una squadra prima in solitaria a punteggio pieno, l’Acli Mantovani, che vince e convince contro Valdichienti Ponte.

Quest’ultima attende ancora di poter gioire per i primi punti in Serie C, come anche Cantine Riunite Tolentino, Polisportiva Mandolesi e Fano Calcio Femminile, che in questa giornata perdono rispettivamente contro Corinaldo, La Fenice e Santa Maria Apparente. Vince senza troppi problemi il Futsal Prandone contro il Pian di Rose.

Il big match della giornata se lo aggiudica il CSKA Corridonia contro GLS Dorica An.Ur. Infine, a riposare sono le ragazze del Ripaberarda.

 

Ad aprire la terza giornata di campionato ci pensano CSKA Corridonia e GLS Dorica An.Ur. con quello che si prospettava un big match a tutti gli effetti. Il match si accende subito dopo neppure dieci minuti dal fischio d’inizio, quando le nero-verdi pescano Carciofi con un’ottima imbucata, la quale non si fa pregare due volte e frega prima Catena e poi Bernotti siglando il vantaggio casalingo. Poi si susseguono azioni da ambo i lati, ma nulla più fino al riposo. Anche il secondo tempo segue questa scia, le ospiti alzano la pressione e il numero di attacchi, ma la precisione sotto porta è poca e Ruggeri sventa ogni tiro da fuori. Così facendo la gara termina sull’1-0, che permette alle casalinghe di accaparrarsi tre punti molto importanti per il futuro contro una squadra con la quale dovranno lottare fino all’ultimo. Primo scivolone in campionato per Capitan Pieroni e compagne che si fanno togliere da sotto il naso punti, che, per ora, sono nulla, ma che in futuro potrebbero rivelarsi essenziali, ma poco male, ci sarà modo già nella prossima giornata di tentare il colpaccio contro il Ripaberarda, che viene, però, da una giornata di riposo e due settimane di lavoro.

 

Un’altra delle trasferte più lunghe del campionato è stata giocata proprio venerdì sera tra Futsal Prandone e Pian di Rose. Una partita a senso unico dall’inizio alla fine, che ha visto le casalinghe dominare il lungo e il largo sulle ragazze di Mister Zanchetti. Alla fine dei primi trenta minuti il vantaggio era già di quattro reti. Nel secondo tempo le ascolane allentano la presa e siglano solo due reti, mentre le ospiti neppure impensieriscono Tavoletti. La gara termina con un secco 6-0 con la rete di Piergallini, la doppietta di Gaspari e la tripletta di Felicetti. Dopo la sconfitta contro Santa Maria Apparente Capitan Novelli e compagne tornano sulla retta via mostrandosi una squadra forte, compatta e determinata verso il proprio obiettivo. La squadra guidata da Ciacci, invece, torna a casa con l’amaro in bocca, ma può comunque sorridere per il debutto tra i pali della giovane Cipollaro, classe 2006, che si fa trovare da subito pronta in questo match sicuramente non facile. Menzione speciale per Monica Felicetti che in queste prime cinque gare stagionali, tra Coppa e campionato, è andata a segno in ogni match con doppiette, triplette e anche poker arrivando già a quota 12 reti (6 in Coppa e 6 in campionato), una media di poco meno di 2,5 reti a partita.

 

Dopo cinque gare dall’inizio della stagione arrivano i primi tre punti per La Fenice nel match contro la Polisportiva Mandolesi. La gara vede da subito protagoniste le casalinghe, che pressano alto le avversarie creando qualche problema. Proprio su contropiede Capitan Silvia Pezzola insacca la prima rete a poco più di cinque minuti dal fischio d’inizio. Dopo il riposo la situazione sembra la stessa, infatti le ospiti non riescono a trovare il giusto appiglio, mentre le ragazze di Mister Allegretti e Mister Paolucci continuano ad attaccare sciupando una valanga di palle-gol e colpendo un totale di cinque traverse. L’unica palla ad entrare è quella di Alessia Pezzola, che porta il match sul 2 a 0. Partita a senso unico fino agli ultimi cinque minuti, dove le casalinghe perdono concentrazione e Capitan Paoloni e compagne, invece, attaccano con convinzione. Proprio in questi minuti arrivano spesso a tu-per-tu con Foresi, che non si lascia sorprendere e manda tutti a casa sul risultato finale di 2 a 0. Gran festa per le potentine, che riescono a portarsi a casa i primi tre punti stagionali con una buona prestazione, ora, però, dovranno tirarsi su le maniche per il match contro la quotatissima Santa Maria Apparente. Giornata no per le ospiti, che devono ripartire dagli ultimi cinque minuti del match dove hanno mostrato carattere e determinazione da vendere, che saranno sicuramente le chiavi di svolta utili in vista delle prossime gare.

 

Le sfidanti del sabato sono state Fano Calcio Femminile e Santa Maria Apparente, due squadre tra loro completamente diverse, una alle prime armi e l’altra già ricca d’esperienza e compattezza. Questa differenza, però, non si è fatta davvero sentire e vedere come i meno attenti avrebbero potuto immaginare. Infatti, a sbloccare la partita ci pensa Morosetti ribattendo a rete il tiro di Sabbatini, ma poco dopo Sbrega nell’uno contro uno contro Torregiani insacca la gol del pareggio. Le ragazze di Mister Tiberi creano molto, ma non finalizzano, anche grazie ad un’attenta Eusepi. Nella seconda frazione le due squadre sono più confusionarie e lucide, ma prima ci pensa Ciccioli a pochi minuti dall’inizio a mettere i puntini sulle, poi di nuovo Morosetti e poi Frontini chiudono definitivamente i conti portando il risultato finale sull’1-4. Buona prestazione per le ospiti che fanno ciò che dovevano portandosi i tre punti a casa, ma sicuramente va fatto un grande applauso alle ragazze di Mister Scarpellini, che hanno tenuto testa per più di un tempo a delle avversarie con grande esperienza e, soprattutto, le hanno messe in difficoltà più di una volta. Si stanno già rivelando, prima di ogni previsione, una squadra davvero difficile da battere.

 

Ad aprire la domenica sportiva di Serie C marchigiana ci pensano Corinaldo e Cantine Riunite Tolentino. Dopo la batosta d’inizio stagione per l’uscita dalla Coppa Marche, le due squadre hanno avuto percorsi in campionato completamente differenti fino ad ora. Infatti, le casalinghe sono partite nei migliori dei modi con due risultati utili consecutivi, mentre le ospiti si sono trovate di fronte a tante difficoltà tra infortuni importanti, come quello di Lacchè e di Porfiri, all’espulsione per quattro giornate di Trippodo. In questa giornata, oltretutto, le nero-arancio si sono trovate senza il proprio Mister Aran. Con questo preambolo la sfida per le ragazze di Tolentino era più complicata del previsto, infatti Capitan Gasperi e compagne mettono il punto sulla partita fin da subito mettendosi in tasca tre punti con un netto 4-0, grazie alla rete di Amedano e alla tripletta di Giulioni. Buona prova per le ragazze di Mister Vernarecci che si trovano appena sotto l’Acli Mantovani a pari merito con Santa Maria Apparente, dimostrando ancora una volta che le squadre a giocarsi il titolo saranno molte di più di quelle previste. Altra sconfitta per Capitan Paggi e compagne, che riusciranno ben presto ad uscire da questo periodo-no, portandosi a casa le prime soddisfazioni.

 

 

A chiudere questa terza giornata di campionato ci pensano Valchienti Ponte e Acli Mantovani. Due squadre, per ora, agli antipodi della classifica, che hanno vissuto due inizi di stagione ben diversi uno dall’altro. La prima si trova alla ricerca dei primi punti in Serie C e la seconda, invece, si è mostrata a tutti gli effetti la sorpresa di questo inizio di stagione (non troppo sorprendente per i più attenti). Anche questo match segue le orme delle passate giornate per queste due rivali. Infatti, Mister Battistoni si porta a casa tre punti importanti con un secco 0-5, grazie alle reti di Cusimano, Gioacchini, Gasparrini, Maiolini e Vaccari Verena. Altra sconfitta per Mister Sessa e le sue ragazze che nella prossima giornata potranno provare a rubare i tre punti alla Polisportiva Mandolesi. Grande festa, invece, per Moglie e compagne che con questa questa terza vittoria consecutiva in campionato si aggiudicano il primo posto in solitaria diventando, a tutti gli effetti, il primo allungo in classifica della stagione 2021-2022. Solo due semplici punti di distacco dalle seconde, che, però, la dice già lunga.

 

 

Angela De Rosa