Serie A2 Femminile: 11° giornata


VOLA IL CHIARAVALLE

BRUTTA FRENATA CIVITANOVA

OSSIGENO DORICA TORRETTE

L'esultanza della Fiberpasta Chiaravalle dopo la rete risultata decisiva di Alba Diaz

Continua la marcia delle Pelletterie, che continuano a dominare il girone B. La vittoria nel derby toscano col Firenze vale la decima vittoria in undici incontri e permette alla capolista di archiviare la delusione per la mancata qualificazione in Final Four di coppa.

Sempre otto i punti di vantaggio su di una FiberPasta Chiaravalle che sconfigge la Decima Sport Camp, 1 a 0, un po’ come il Centro Storico Montesilvano, che vince sempre di misura sul Padova.

La sorpresa dell’undicesimo turno è la sconfitta del Granzette, qualificato per la Final Four di Coppa Italia, ma battuto dal Sassoleone e scivolato al quarto posto, a -11 punti dalla vetta.

Vittoria di misura anche per il Real Colombine contro il Civitanova, pari e patta fra Perugia e Dorica Torrette.

Clicca qui per la classifica cannonieri completa

 

 

Atletico Chiaravalle – Decima Sport Camp 1-0

Una solo gol in questa partita, giocata con determinazione e voglia di vincere, utile a proiettare le chiaravallesi al secondo posto del torneo. Le parole di Nicolo? Molinelli: con l’analisi del girone di andata e di quello che potrà accadere nel ritorno: “Riguardo la partita di domenica sono entusiasta perché abbiano vinto da squadra matura, mettendo in campo una partita tatticamente ottima con ciò che avevamo individuato avrebbe messo in difficoltà le nostre avversarie, portando a casa ciò che contava e conta sempre: i 3 punti, in una giornata che ero convinto ci avrebbe dato belle notizie anche a livello di classifica.

Del girone d’andata sono estremamente soddisfatto, in quanto occupiamo una posizione di classifica davvero importante, guardando dall’ alto squadre di città importanti d’Italia e con bacini enormi rispetto alla nostra piccola e amata Chiaravalle, pertanto l’orgoglio è tanto, ma dura e conta poco perché noi vogliamo essere in queste posizioni tra qualche mese. Unici rammarichi: la sconfitta col Perugia a 7 decimi dalla fine, ma caduta in un momento particolare per noi, ed il 3-3 con Granzette dopo esser stati sopra 3-0, cosa che oggi non sarebbe accaduta probabilmente data la crescita fatta sotto il punto di vista della gestione difensiva di tali momenti.

Per il girone di ritorno l’obbiettivo deve essere di migliorare, mai cullarsi perché non abbiamo fatto nulla, se non aver messo importanti mattoncini per costruire quello per cui sudiamo da agosto. Pertanto dobbiamo continuare a migliorare, a crescere individualmente e come team, senza mai fermarci, a partire da me e il mio staff, i primi che devono remare forte e non perdere occasioni di crescita.”


 

Colombine – Civitanova Dream Futsal 5-4

Mister Mirco Angeletti ci commenta questa sconfitta che lascia un po’ l’amaro in bocca, tracciando anche un bilancio sul girone d’andata e su quello che ci aspetta per il ritorno: “Per quanto riguarda la partita è andata male non solo perché abbiamo perso, ma soprattutto era una partita alla nostra portata dato che la nostra avversaria è ultima in classifica. Ma purtroppo le vacanze, che ci ha interrotto l'abitudine al giocare, e la nostra capacità di adeguamento alla squadra che abbiamo di fronte ci hanno portato a questo risultato.

In merito al girone di andata la squadra rispetto a quella dell’anno precedente è un po' cambiata, sia dal punto di vista numerico che da quello qualitativo. Secondo me in classifica ci mancano 9 punti, completamente gettati al vento, anche se tolte due squadre le altre sono molto equilibrate tra loro.

Per il girone di ritorno mi aspetto un grande girone di ritorno; e credo che lo possiamo fare tranquillamente perché tutto sommato la squadra sta crescendo su vari punti. Poi alla fine vedremo dove siamo arrivati, ma per fare questo ci vogliono la convinzione e la fame. Quindi conoscendo le ragazze sono sicuro che risponderanno alla grande.”

 

 

Futsal Perugia – Dorica Torrette 3-3

Mirco Massa ci racconta la sue impressioni sulla partita, girone di andata e obiettivi per il girone di ritorno: La partita di domenica è stata una buona partita da parte nostra, siamo andati subito in vantaggio, poi a causa di un paio di disattenzioni siamo andati sotto. C’è stata un’immediata ripresa e abbiamo chiuso primo tempo 3 a 2 per noi. Poi nel secondo tempo non siamo riusciti a fare il gol per chiudere la partita e purtroppo a 5 minuti dalla fine gli è stato assegnato un calcio di rigore abbastanza dubbio. Purtroppo quando gli arbitri fischiano il rigore c'è poco da fare. E’ stata giocata una buona partita ma potevamo fare meglio.

Per quello che riguarda il giorno d’andata posso dire che è stato tosto, forse meritavamo qualcosina in più di punti rispetto a quelli di adesso. Abbiamo perso molte partite per un gol e negli ultimi minuti, quindi un po' di sfortuna pure ce l'abbiamo avuta. Diciamo che ci manca qualche punto per essere più contenti, però cercheremo di farli più possibile nel girone di ritorno dove sicuramente le partite saranno più equilibrate come quella di domenica scorsa.

 

 

Adelaide Lelli