Allievi: analisi 18°giornata

 

 

Corinaldo, Cus Ancona, Civitanova primi al traguardo

Seconde, terze, quarte, quinte di nuovo ai blocchi di partenza


Allievi 18 giornata

 

Playoff al via questo fine settimana 12 e 13 marzo con le semifinali dei gironi poi il Torneo delle Regioni dal 19 al 26 marzo in Piemonte Valle d'Aosta. Il 2 aprile si giocheranno finali per determinare le seconde di ogni girone, il 6 aprile sorteggio, il 9 aprile Final Six ovvero spareggio tra prime e le seconde emerse dai playoff interni. Sabato 16, 23, 30 aprile tutti contro tutti, le prime due nella classifica finale andranno a giocarsi il titolo il 7 maggio.

 

GIRONE A

Da molti dato per favorito, il Corinaldo conquista il primo posto nel girone a tre giornate dal termine: 14 vittorie, una sconfitta, un pareggio, miglior attacco (122 gol fatti), miglior difesa (33 subìti). Alessandro Bacchiocchi capocannoniere con 38 gol.

Mister Tinti: “Sabato si è chiuso il campionato con una gara di spessore. Le ampie rotazioni hanno dato esempio di quanto tutti tengano a questo percorso. Adesso, arrivati a questo punto della stagione, ci troviamo a gestire un letargo che non ci voleva; useremo tutta l'esperienza di cui disponiamo per attivare le giuste energie al momento propizio. Colgo l'occasione per un personale in bocca al lupo per l'imminente spedizione della Rappresentativa di categoria al prestigioso Torneo delle Regioni.”

Corinaldo

Con il Corinaldo già alla seconda fase, svelate, in quest'ultima giornata, le aspiranti al ruolo di protagoniste nella Finale a 6: Alma Juventus Fano, PesaroFano, Real San Costanzo, Buldog Lucrezia. Si accaparra l'ultimo posto playoff dopo un testa a testa durato 18 giornate, il Buldog Lucrezia di mister Zenobi a discapito della novizia Città di Falconara di mister Cotichelli.

La chiave di volta è la vittoria della Buldog nella penultima giornata nel derby contro l'Alma Fano (vittoria lucreziana per 2-1) e il pareggio dei falconaresi contro il San Costanzo (1-1). Nell'ultima giornata la Buldog, in quel momento a +2, decide le sorti di entrambe.

 

Corinaldo-Audax S.Angelo 13-1

Amici del Centro Sportivo- Buldog Lucrezia 1-7

Alma Juventus Fano- Città di Falconara 7-5

Real San Costanzo- Pesarese 9-8

 

Playoff

Alma Juventus Fano-Buldog Lucrezia

PesaroFano-Real San Costanzo.

 

GIRONE B

Il Cus Ancona si laurea campione a una giornata dal termine dopo un bel faccia a faccia stagionale con il Cus Macerata, secondo: 14 vittorie, una sconfitta, un pareggio, secondo miglior attacco con 139 reti fatte, miglior difesa con 46 reti subìte.

Mister Gallozzi: “Siamo molto contenti di questo primo posto nel girone, adesso ci aspetta un mese di lavoro prima delle Finals. Per il modo in cui sono strutturati sarà importante gestire bene questo periodo e farsi trovare pronti, inevitabilmente. Come ho sempre detto, quest'anno non ci siamo posti obiettivi in termini di risultati, siamo un gruppo quasi interamente di 2000 e stiamo lavorando in funzione del prossimo, dove vogliamo far bene. Proveremo a divertirci, arrivando dove riusciremo e dove ci faranno arrivare. Senza assilli.”

Cus Ancona

Con il Cus Ancona già proiettato oltre, playoff per Cus Macerata (del bomber Marangoni 72 gol, miglior attacco con 160 gol), Acli Villa Musone, Jesi, Virtus Fabriano. La vittoria dell'Acli Villa Musone sullo Jesi e la differenza reti negli scontri diretti permette alla squadra loretana di posizionarsi al terzo posto. Nel testa a testa per un posto al sole tra Virtus Fabriano e Acli Mantovani la spuntano i cartai grazie alla vittoria casalinga contro l'Osimo Five e il pareggio degli anconetani contro le Cantine Riunite Tolentino.

 

Virtus Fabriano-Osimo Five 10-2

Cantine Riunite Tolentino-Acli Mantovani 5-5

HR Futsal Recanati-Cus Macerata 1-13

Acli Villa Musone-Jesi 6-2

 

Playoff

Cus Macerata-Virtus Fabriano

Acli Villa Musone-Jesi

 

GIRONE C

Un altro testa a testa si conclude con la squadra sempre stata capofila, il Civitanova 1996: miglior attacco (131 gol fatti), seconda miglior difesa (46 subìti).

Mister Gironacci: “Siamo molto contenti per aver vinto il girone, ma, allo stesso tempo sappiamo che la stagione non è assolutamente finita e dovremo ancora lavorare duro per prepararci in vista delle fasi finali. Si è creato un bel gruppo, tutti i ragazzi sono cresciuti molto e sapremo dire la nostra fino alla fine. Ringrazio società, staff e giocatori per i risultati ottenuti finora, ora testa bassa per provare a toglierci altre soddisfazioni.”

Civitanova

Guadagnano il pass anche l'ASKL, L'Altro Sport (miglior difesa), Futsal FBC e Audax Montecosaro. Se le prime quattro posizioni erano già certe, la quinta non lo era del tutto (anche se ci andava molto vicino), ma con i tre punti conquistati dall'Audax contro il Bocastrum e la sconfitta del Csi Stella contro la capolista, la classifica si è delineata da sé.

 

Sporting Grottammare-Futsal FBC 7-6

Audax Montecosaro-Bocastrum United 9-6

L'Altro Sport-Nuova Juventina 2-1

Civitanova-Csi Stella 10-5

 

Playoff

ASKL-Audax Montecosaro

L'Altro Sport-Futsal FBC

 

Un grande in bocca al lupo a Roberto Abbruciati, Elia Menchetti (Alma Juventus Fano), Edoardo Agostinelli, Alessandro Bacchiocchi, Francesco Pianelli, Andrea Giombi (Corinaldo C5), Francesco Onori (Città di Falconara), Gianluca Cancrini (Csi Stella), Federico Sabbatini (Cus Ancona), Francesco Marangoni (Cus Macerata), Valerio Massimo Quondamatteo (Futsal Cobà), Gianluca Cignotti (Real San Costanzo), al mister Michele Ristè e al vice Marco Cotichelli per l'imminente Torneo delle Regioni che li vedrà protagonisti. Forza ragazzi, forza Marche!

 

 

Alice Mazzarini

Lady Futsal