Adelmo Marchi ed il Peglio C5 - Una realtà simile ad un sogno

 

L'esplorazione di nuovi territori, nuove realtà e stupefacenti oasi di sportività e coesione.
L'occhio di FutsalMarche.it si appoggia al microscopio regionale e questa settimana va a scovarne una. Non una qualsiasi ma una di quelle che pochi, se non nei paesi circostanti, conoscono.

Castrum Pilei Peglio C5 è una società nata nel 2008 a Peglio (PU). Abbiamo spulciato la nostra rubrica telefonica, rintracciato e chiamato il mister dei granata: Adelmo Marchi.

Benvenuto a FutsalMarche.it Adelmo.

"Grazie, è un piacere."

Partiamo da una piccola presentazione. Castrum Pilei Peglio C5, quali speranze e quali obiettivi ti hanno spinto e ti spingono ancora nel tuo progetto?

"Io sono un ex giocatore dell'Urbania, calcio a 11 in promozione e con me alla guida tecnica c'è Francesco Canti, più giovane di me e anche lui ex calciatore. Due anni fa, seduti in un bar con un gruppo di amici, abbiamo deciso di intraprendere la strada del calcio a 5 e fondare il Peglio incontrando subito grande consenso ed entusiasmo nell'ambiente: per questo siamo già a ottimi livelli."

Tra i protagonisti del girone A di serie D, nel quale anche quest'anno siete inseriti, si parla molto della vostra straordinaria tifoseria che vi segue spesso anche in trasferta: un fenomeno anomalo e affascinante che si verifica molto di rado nel calcio a 5 a qualsiasi latitudine e categoria. Perchè a Peglio, nell'entroterra pesarese, una società come la vostra ha tanti tifosi?

La fantastica tifoseria del Peglio, una delle più calorose delle Marche"Nelle partite che giochiamo in casa abbiamo una media di centocinquanta persone in tribuna. In trasferta sempre almeno una settantina ci seguono.
Il motivo? Siamo tutta gente di Peglio, parenti e amici. Anche grazie a quel bar che ti dicevo, che è subito diventato un centro di aggregazione straordinario, ci siamo presi spazio fra i cittadini di Peglio e tra una brioche e un caffè l'argomento centrale siamo proprio noi del Castrum Pilei.."

Siete al terzo anno ma la breve storia del Peglio è comunque una parabola ascendente: com'è stato il primo impatto, tre anni or sono, con la serie D?

"E' stato abbastanza buono. Abbiamo collezionato 29 punti e vinto anche tutti i derby giocati in casa. Per noi e i nostri tifosi era imprtantissimo!"

 

Lo scudetto del PeglioPoi nella stagione scorsa qualche soddisfazione in più ve la siete tolta..

"L'anno scorso siamo finiti a 59 punti perdendo solo tre partite. Due di queste contro la Rotellistica Adriatica che ha stabilito il record con 62 punti e ha vinto meritatamente il campionato. Poi ai playoff abbiamo perso nel triangolare con Eta Beta e Avis Arcevia arrivando demotivati e con poche energie.
Avremmo potuto chiedere il ripescaggio come ha fatto l'Eta Beta ma insieme con il presidente Amatore abbiamo preferito continuare in serie D."

E quest'anno vi ritrovate a punteggio pieno dopo due giornate: come prosegue la storia che vuole scrivere Adelmo Marchi?

Adelmo Marchi, il trainer del Peglio C5"Non sappiamo se potremmo vincere direttamente il girone ma i play off sono il mio ed il nostro obiettivo. Tralaltro possiamo anche vantare in rosa quello che, secondo un sondaggio interno al girone fra gli allenatori, è stato votato come il miglior giovane del torneo scorso: Michele Doninelli, più di 50 reti nella stagione che fu."

Un pronostico secco? Chi vincerà?

"Dicono che la favorita sia il Cagli, ma non la conosco personalmente visto che l'anno scorso si trovava nel girone B, per cui staremo a vedere."

FutsalMarche.it ti ringrazia. Un grande in bocca al lupo al Castrum Pilei Peglio C5 e un caloroso saluto da tutta la redazione.

"Grazie a voi, è davvero un piacere. Sono sempre disponibile per FutsalMarche. Ciao a tutti!!"

 

Stilnovista

Damiano Vallucci