Alessandro Rosati, tecnico del Pian di Rose, è il Mister di Gennaio della Serie C2/A: "Dare il massimo come abbiamo sempre fatto"

Top Mister di Gennaio, in Serie C2/A, è senza dubbio Alessandro Rosati.

La riscossa del suo Pian di Rose passa principalmente per la sua grinta e per il suo carattere.

Dopo aver spazzato via avversari quotati e pericolosi, i fanesi si apprestano a continuare la loro opera nella speranza di raggiungere la salvezza in questa stagione:

 

"Grazie a Futsalmarche per il riconoscimento che ci tengo a specificare che va diviso con tutta la Società, il Presidente, i dirigenti, i collaboratori e i miei ragazzi. Il segreto sta nel lavoro, nei sacrifici e nella passione che tutti ci mettiamo, sapevamo di incontrare grosse difficoltà all'inizio del campionato, abbiamo volutamente mantenuto in gran parte lo stesso gruppo dello scorso anno, ragazzi che con tanti sacrifici si sono guadagnati la serie C2. La nostra forza è il gruppo formato da ragazzi che pensano al bene comune prima che a se stessi. Questa forte Unione ha fatto la differenza, non abbiamo mai smesso di crederci anche quando i risultati non arrivavano, ma cresceva sempre di più in noi la consapevolezza di poter affrontare ogni partita alla pari degli avversari. Ho la fortuna di allenarmi con 15 ragazzi veramente  appassionati di calcio a 5, gli vedo arrivare al palazzetto tutti di corsa con ancora gli abiti da lavoro addosso, si ride e si scherza  ma quando facciamo quelle 2 ore di allenamento si sta concentrati sul lavoro. Tutte queste cose alla fine portano i risultati. Siamo consapevoli che sarà molto difficile, abbiamo rispetto per gli avversari ma ci sono ancora tante partite e al momento i giochi sono aperti, mi aspetto una lotta molto equilibrata fino all'ultima giornata. Puntiamo a dare il massimo come abbiamo sempre fatto, affrontiamo una partita per volta come se fosse una finale, chiaramente vogliamo mantenere la categoria e faremo di tutto per raggiungere la salvezza."